Si è svolto lo scorso 17 aprile presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia l’evento finale e di premiazione di Giovani e Social Business: diventare attori del cambiamento, il progetto formativo rivolto alle classi terze, quarte e quinte degli istituti superiori della provincia di Pistoia.

A premiare i vincitori del Concorso di idee imprenditoriali sociali, l’ospite di eccezione della mattinata, il Premio Nobel per la Pace Professor Muhammad Yunus, alla cui esperienza e insegnamenti Social Business Lab Pistoia si ispira nella promozione delle proprie attività.

A partecipare a questa sesta edizione, sono stati 34 gruppi di studenti partecipanti al progetto formativo Giovani e Social Business. Tra questi, i 10 progetti finalisti sono stati premiati nel corso dell’evento del 17 aprile.

Ad aggiudicarsi il primo posto sono state un gruppo di studentesse della classe III B TE dell’Istituto Pacini di Pistoia, con il progetto “Impresa Bonistalli & co. dal 1904”, un progetto che ha l’obiettivo di  trasformare  un’impresa  già  operante  sul  territorio,  che  si  occupa  della  produzione  e della vendita  di  prodotti  tipici  alimentari,  in  un’impresa sociale attraverso l’impiego lavorativo  di  soggetti  socialmente  svantaggiati. In seconda posizione, le ragazze del progetto “TAL (Take a leap)”, della classe IV AFM dell’Istituto Omnicomprensivo di San Marcello Pistoiese, che hanno proposto la creazione di un centro ricreativo ad alto impatto sociale per il territorio della montagna pistoiese. Terzo posto per “Bioorto – Naturalmente biologico Pistoia”, un progetto un progetto di agricoltura biologica e sociale presentato da un gruppo di studenti della classe III A TE dell’Istituto Pacini.

I primi classificati vincono un viaggio a Glasgow alla scoperta delle più innovative imprese sociali della città; i secondi classificati un soggiorno a Torino, durante il quale potranno visitare alcuni esempi rilevanti di imprese e progetti sociali; al terzo gruppo classificato un buono acquisto libri.

CONDIVIDI